La fede in Dio, è credere e obbedire a quello che la scrittura dice. Questa è la fede in Gesú Cristo.
Non possiamo credere in Gesú e fare qualcos’altro o non fare le opere che Gesú stesso ha fatto.

Quello che facciamo è strettamente connesso con quello che crediamo. Quindi la fede nel cuore di una persona rispecchia le sue opere. E questo vale per tutto. Difatti non non possiamo credere in qualcosa e fare qualcos’altro. 

Ebrei 3
7 Perciò, come dice lo Spirito Santo:
«Oggi, se udite la sua voce, non indurite i vostri cuori come nel giorno della ribellione, come nel giorno della tentazione nel deserto, dove i vostri padri mi tentarono mettendomi alla prova, pur avendo visto le mie opere per quarant’anni! Perciò mi disgustai di quella generazione, e dissi: “Sono sempre traviati di cuore; non hanno conosciuto le mie vie”; così giurai nella mia ira:
“Non entreranno nel mio riposo!”» Badate, fratelli, che non ci sia in nessuno di voi un cuore malvagio e incredulo, che vi allontani dal Dio vivente; ma esortatevi a vicenda ogni giorno, finché si può dire: «Oggi», perché nessuno di voi s’indurisca per la seduzione del peccato.

In questo passaggio il popolo d’israele aveva indurito il proprio cuore, cioè erano increduli nelle promesse di Dio e di conseguenza non gustarono la terra promessa, le benedizioni che Dio stesso aveva promesso. 

Perchè Obbedire alla Parola di Dio vuol dire credere alla parola di Dio. 

Non credere alla parola di Dio è disobbedienza. Quindi io non posso dire che credo in Gesú ma vivo in modo differente da come il vangelo insegna, perchè vuol dire che non ho fede e non obbedisco al Gesù del vangelo.  Molti credono in un Gesù religioso, o hanno un’immagine di Gesù completamente storpiata, non biblica, perchè il demonio essendo che non riesce a fermare la verità della persona di Gesù Cristo la storpia, difatti il new age crede alla persona di Gesù Cristo, ma non come il Figlio di Dio e Signore, ma come uno dei tanti guru, oppure i mussulmani credono a Gesù come un profeta e non come il Figlio di Dio, oppure molte denominazione pseudo cristiane credono in Gesú nel figlio di Dio ma perverto completamente la parola di Dio e di conseguenza anche il vero volto di Gesù Cristo. 

Avere Fede in Gesú Cristo vuol dire credere e obbedire al Gesú della Parola di Dio, e non ad altri tipi di Gesù. Difatti la Fede e le opere sono connessi. 

Giacomo nella sua lettera ha scritto:  A che serve, fratelli miei, se uno dice di aver fede ma non ha opere? Può la fede salvarlo? 15 Se un fratello o una sorella non hanno vestiti e mancano del cibo quotidiano, 16 e uno di voi dice loro: «Andate in pace, scaldatevi e saziatevi», ma non date loro le cose necessarie al corpo, a che cosa serve? 17 Così è della fede; se non ha opere, è per se stessa morta. 18 Anzi uno piuttosto dirà: «Tu hai la fede, e io ho le opere; mostrami la tua fede senza le tue opere, e io con le mie opere ti mostrerò la mia fede». 19 Tu credi che c’è un solo Dio, e fai bene; anche i demòni lo credono e tremano.
20 Insensato! Vuoi renderti conto che la fede senza le opere non ha valore? 21 Abraamo, nostro padre, non fu forse giustificato per le opere quando offrì suo figlio Isacco sull’altare? 22 Tu vedi che la fede agiva insieme alle sue opere e che per le opere la fede fu resa completa; 23 così fu adempiuta la Scrittura che dice: «Abraamo credette a Dio, e ciò gli fu messo in conto come giustizia»; e fu chiamato amico di Dio.

Quindi anche Giacomo dice che la fede senza le opere è morta, difatti le tue opere dimostrano la tua fede. Quindi, le opere dimostrano cosa credi nel tuo cuore. E questo è a prescindere dalla fede in Gesù. Perchè le tue opere, rivelano il tuo sistema di Credo. 

E se abbiamo fede in Gesù dobbiamo obbedire ai suoi due comandamenti: Amare Dio sopra ogni cosa, obbedendo alla sua parola, e l’altro comandamento è amare il prossimo come lui stesso lo ama. 

In molte denominazioni pseudo cristiane o cristiane, si sottolinea molto l’amore al prossimo, che non è sbagliato ma in realtà al primo posto ci dovrebbe essere la fede nel vero Gesù e  nella parola di Dio. 

Perchè le opere di Dio sono in primo luogo credere a Gesú, e al suo lavoro compiuto e finito della croce, e questa è l’opera che riposiziona l’uomo nella sua identità di Figlio di Dio e nella relazione con Dio, donandogli la salvezza eterna. Come d’altronde lo fu per Abramo che credette, e di conseguenza obbedì a Dio e questo gli fu accreditato come giustizia.

Quindi per noi al giorno d’oggi come cristiani dobbiamo obbedire alla parola di Dio e portare il Regno di Dio qua sulla terra, manifestando la potenza del frutto della Croce di Cristo e distruggendo le opere di satana. 

La vita eterna inizia qua sulla terra, attraverso la rinascita a vita nuova e conoscendo Dio attraverso Gesú.
La fede nel vero Gesù, e nella parola di Dio riposiziona l’uomo nella sua autentica posizione di Figlio di Dio e gli dona a vita eterna.
Al primo posto Dio desidera l’intimità con ogni uomo, e da quell’intimità con Dio sgorgherà l’acqua viva della potenza del suo amore che trasforma ogni cosa.
La fede è come un muscolo che va esercitata, ma è anche come un seme che quando viene nutrita nella verità della parola di Dio, cresce e si manifestata.
Se tu credi in Gesù, ti invito a esercitare la tua fede cioè a condividere la Fede in Gesù ad ogni uomo che incontri, come un collega di lavoro, un amico, e a esercitare la fede, rilasciando il regno di Dio cioè pregando per i malati e pregando per ogni situazione che vuoi vedere trasformata.

Christian Morano
Seguimi su
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna alla pagina Shop